Armare s.r.l.
via Meucci, 3 - Z. I. Aussa Corno
33058 San Giorgio di Nogaro (Udine) - ITALY

I primi hanno superato il “Pot Au Noir”

La zona di convergenza intertropicale è alle spalle dei primi skipper della Vendeé Globe. Gli ultimi due o tre giorni tutti i loro pensieri si sono concentrati sul cercare di non perdere troppo tempo nelle difficili zone del cosidetto “Pot Au Noir”, vanificando magari tutto il vantaggio accumulato nei giorni scorsi. Al nostro Alessandro Di Benedetto sembra andare tutto sommato bene: ha recuperato abbastanza sui primi (ma adesso loro agganceranno il nuovo vento e torneranno ad allungare), e complessivamente sembra che possa cavarsela dignitosamente nell’attraversamento della delicata zona intertropicale. Le Cleach fa la strada, gli altri seguono in gruppo, in queste condizioni sembra che tutti si stiano marcando a vicenda. La flotta di 20 skipper che ha iniziato il Vendée Globe è già stata ridotta a 15. Oltre a Marc Guillemot e Kito de Pavant si ritirano anche Louis Burton su Bureau Valley, colpito di striscio sul lato sinistro da un peschereccio, Sam Davies, la cui barca è stata disalberata e Jérémie Beyou.

Alessandro Di Benedetto towards South – Watch the video

Credits: fivestudio.it